Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"

Corso di Laurea e Dipartimento di Ingegneria Meccanica

 
 

Ultimi

Archivio

Autori

Mappa del Sito

English Home Page

Spanish Home Page


Home Page

Archivio Home Page

Ricerca

Karting

Didattica

Collaborazioni

Dicono di noi

Comunicati Stampa

Wallpapers

Contatti

Pubblicazioni

Gli Strumenti del Race Engineering

Associazioni

Canali Televisivi

Federazioni

Persone

Riviste

Tecnologie

Università e Ricerca

Suggest a link


0

Meccanica Strutturale


TVK Ricerca Meccanica Strutturale
-
L'obiettivo degli studi sul kart da un punto di vista strutturale è quello di mettere a punto dei modelli integrati di simulazione e progettazione per tener conto sia delle caratteristiche del telaio che dell'interazione pilota-veicolo-pista. Gli strumenti scientifici a disposizione vanno dalla meccanica classica all'approccio ad elementi finiti, passando attraverso la caratterizzazione sperimentale, la dinamica del veicolo e le tecniche multibody; proprio per garantire la continuità di risultati tra le evidenze sperimentali ed i modelli di calcolo, sono stati attrezzati un laboratorio per misure ed un sistema di telemetria.
( 21.05.2010 16:57 )
Predator’s PC008
Il presente lavoro riguarda la progettazione di un assorbitore d’urto per una vettura da competizione categoria Formula Predator’s. Tale studio si è svolto nell'ambito della collaborazione in essere fra il nostro gruppo TVK e Predators che fa parte dei partner tecnologici del team Scuderia Tor Vergata (STV).
La Predators, realizzata nella fabbrica di Albinea (RE) dal Sig. Corrado Cusi, è una monoposto a ruote scoperte (oppure a ruote coperte su richiesta) motorizzata con propulsori di derivazione motociclistica dedicata ai dilettanti appassionati di competizioni automobilistiche.
L’auto in questione presenta molte caratteristiche in comune con la TV 460 RR, la vettura con la quale il team STV partecipa al torneo Formula SAE.

Predator’s PC008
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 14.11.2008 12:08 )
Diamond Style Superleggera
TVK ha seguito con molto interesse l'iniziativa del Diamond Style Team in cui sono coinvolti anche degli studenti di Tor Vergata a cui abbiamo dato supporto tecnico per la progettazione del telaio della vettura.

Il Dott. Valerio Conti, reponsabile del team, mi ha mandato questo articolo che pubblico con estremo piacere sul nostro sito internet.
Per saperne di più consultate il sito http://www.diamondstyle.it/.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 12.05.2008 14:17 )
Foto di confronto tra il serbatoio standard e quello realizzato in collaborazione con la Merin
Nonostante il kart possa sembrare sempre lo stesso da anni, immutato, la realtà è molto diversa. Dalle prime forme uscite dalle officine meccaniche dei pionieri dell’attività kartistica ad oggi sono stati fatti passi da gigante in molti ambiti.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 23.04.2008 18:17 )
Modello di veicolo ad elementi finiti
L’analisi strutturale svolta ha lo scopo di valutare la rigidezza torsionale dell’intero go-kart sottoponendolo a prove di torsione simulate tramite software FEM con cui si possono modellare le geometrie necessarie, caricarle e vincolarle in modo opportuno.
La caratteristica strutturale scelta come oggetto di studio è la più importante ed influente sul comportamento finale del go-kart essendo tale veicolo privo di ammortizzatori atti ad assorbire le sollecitazioni impresse al mezzo dalle asperità del tracciato, compito invece svolto esclusivamente da gomme e telaio. Dunque sarà la tipologia di tracciato a suggerire un set-up più o meno rigido, ottenibile variando diversi parametri come presentato nel seguito.

Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 08.02.2008 11:01 )
Il modello matematico del go kart
I modelli di simulazione multibody costituiscono un supporto utile e adeguatamente accurato per lo studio della maneggevolezza di un veicolo e risultano particolarmente utili in fase di progettazione in quanto permettono di implementare e variare i principali parametri di set-up del veicolo stesso, in modo diretto e spesso intuitivo, dando la possibilità di confrontare i risultati ottenuti dalle simulazioni e scegliere tra diverse configurazioni possibili, minimizzando i tempi di analisi (rispetto alle prove sperimentali tenute in pista).
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 08.10.2007 10:10 )
L'attrezzatura sperimentale
Come tutti sanno, i pneumatici sono un elemento fondamentale di qualunque veicolo, determinando, con le loro caratteristiche, le prestazioni che questo potrà ottenere. Si capisce quindi come questo concetto sia tanto più importante per i veicoli da competizione, essendo il pneumatico un elemento chiave della performance del veicolo.
Anche nel kart questo è vero: la scelta del pneumatico giusto può essere il discriminante del successo in gara.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 29.03.2007 13:56 )
Un moderno kart da competizione durante la percorrenza di una curva
Teoria e pratica, analisi delle prestazioni e sviluppo del telaio: questo in sintesi lo “Studio delle prestazioni del kart al variare dell’ assetto telaistico”, lavoro di tesi svolto nell’ambito di una collaborazione tra il Gruppo di Ricerca Tor Vergata Karting, e il Centro Italia Kart s.r.l.
Condotto e realizzato su diversi kartodromi e con l’ausilio della telemetria e della tecnologia FEM, tale studio conferma l’utilità di un approccio tecnico-scientifico nella messa a punto e nella realizzazione di un moderno go kart da competizione.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 02.11.2006 16:17 )
Telaio Birel R32SC
L’ottimizzazione delle procedure di progettazione dei telai dei kart da competizione porta il gruppo di ricerca “Tor Vergata Karting” ad affrontare l’innovativa progettazione di uno chassis di un kart realizzato in compositi.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 14.06.2006 13:41 )
Il modello tridimensionale della carena
Le sfide sono all’ordine del giorno nella vita di ogni persona, ma esistono persone che le sfide se le vanno a cercare. Così è stato per Gian Maria Gabbiani, un pilota italiano, che ha deciso di battere un record di velocità salendo a bordo di un go-kart da competizione che gli verrà fornito dalla CRG, azienda leader nella progettazione e costruzione di go kart da competizione, e che verrà sviluppato in collaborazione con il Team di Tor Vergata Karting dell’Università di Roma Tor Vergata.
Il progetto è iniziato!
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 08.03.2006 18:58 )
Davide Amaduzzi (DBF Motorsport) in pole position nella gara decisiva di Vallelunga.
Metodo, know-how e passione per raggiungere la vittoria.
Sono questi gli ingredienti essenziali che hanno permesso al TVK di affrontare in modo vincente il moderno “racing environment”.
La stagione 2004 ha visto infatti il gruppo TVK a supporto del team DBF Motorsport nel campionato italiano “Racing for Gloria”, monomarca destinato alle giovani leve che coniuga sotto lo stesso nome competitività , visibilità a livello nazionale, e possibilità di mettere in gioco le proprie capacità.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 23.01.2006 19:22 )
Una monoposto Formula Renault 2000
Il Gruppo TVK in collaborazione con il Prof. Carrese dell’Università Roma 3 ha recentemente seguito una tesi mirata all’identificazione delle caratteristiche di una vettura di Formula Renault 2000 impegnata nella percorrenza del circuito del Mugello, mediante l’impiego del software LapSim, prodotto dalla Bosch.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 08.11.2005 00:00 )
Il Buckeye Bullet.
Velocità e tecnologia. Nessun altro temine è in grado di descrivere meglio cosa sia il Buckeye Bullet. Realizzato dagli studenti della Ohio State University presso il Center for Automotive Research, Columbus, USA, il Buckeye Bullet ,con una velocità di picco di 314.958 MPH (poco più di 500 Km/h), è attualmente il veicolo elettrico più veloce che l’uomo abbia mai costruito, avendo superato il record detenuto dal TGV, il treno francese ad alta velocità.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 25.06.2004 17:10 )
Un'applicazione pratica del software
Il gruppo di Ricerca “Tor Vergata Karting” ha di recente messo a punto un software innovativo dedicato gestione del setup di go-kart da competizione ed interamente sviluppato presso l’Università di Roma “Tor Vergata”. Su tale argomento è stato presentato un articolo al Congresso Mondiale dell’Automobile FISITA 2004, tenutosi in Spagna, a Barcellona, dal 23 al 27 maggio.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 10.06.2003 17:24 )
Andamento delle tensioni nel caso di compressione
Il metodo degli elementi finiti consente non soltanto di stimare l'affaticamento di pezzi meccanici complessi per geometria e sistemi di carico ma anche di definire dei procedimenti di ottimizzazione strutturale. Il procedimento è stato adoperato per alleggerire una biella in titanio tenendo conto delle sue specifiche di affaticamento.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 16.05.2003 15:48 )
La fase di download dei dati
L'utilizzo di modelli virtuali per lo studio del comportamento del kart in pista richiede la conoscenza del reale comportamento degli pneumatici su strada. Al fine di caratterizzare le forze che lo pneumatico è in grado di fornire durante la percorrenza di una traiettoria curvilinea, un kart equipaggiato con una sistema di acquisizione, è stato impiegato per eseguire un set di manovre in pista. L'elaborazione delle misure acquisite ha permesso di caratterizzare il comportamento degli pneumatici e, di conseguenza, di tarare i modelli di simulazione del moto del kart.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 06.05.2003 14:20 )
Telaio ottimizzato
La progettazione di telai motociclistici per alte prestazioni deve mirare al minimo peso mantenendo la resistenza e la rigidezza nei limiti assegnati. Tali requisiti risultano contrastanti poiché la diminuzione di massa porta generalmente ad una diminuzione della resistenza e della rigidezza. E' pertanto necessario scegliere delle geometrie ottimizzate nella forma e nella topologia.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 06.05.2003 13:04 )
Simulazione di un incidente con tre veicoli coinvolti (vedi i filmati 2 e 3)
La ricostruzione della dinamica di un incidente stradale è un'attività estremamente complessa e delicata. La perizia del tecnico può essere spesso determinante nell'attribuzione della responsabilità del sinistro ed è quindi importante raffinare gli strumenti per effettuare la ricostruzione in maniera affidabile. L'uso di strumenti dedicati alla ricostruzione della dinamica di incidenti può inoltre essere vantaggiosamente esteso alla progettazione delle strade, ma anche di circuiti per competizioni automobilistiche, per valutare la pericolosità del tracciato in condizioni di emergenza.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale

( 03.05.2002 17:59 )
Banco per misure sul telaio
I ricercatori ed i tesisti che si occupano di meccanica strutturale hanno a disposizione un laboratorio misure attrezzato per le prove statiche e dinamiche su telaio e pneumatici.
Leggi articolo | Meccanica Strutturale



Hai dimenticato la tua password?



Vuoi essere informato sugli aggiornamenti del sito? Registrati



TVK ©2002-2003 Università degli Studi di Roma "Tor Vergata"
E' vietata la riproduzione non autorizzata dei contenuti del sito.

Sito progettato e realizzato per una risoluzione minima 800x600
Per segnalazioni, rivolgersi al webmaster
Realizzazione 2002