Trovato in: http://www.torvergata-karting.it/article/articleprint/42/-1/2/

TVK alla fiera Alumotive 2005


TVK Archivio Home Page



La sessione tecnica è stata coordinata da Riccardo Baudille ed ha coperto numerosi aspetti relativi allo sviluppo del gokart.
Ho avuto l’opportunità di aprire con l’intervento dal titolo “Modelli integrati per la simulazione del lap time e l’ottimizzazione del setup applicati al karting”, dove ho illustrato lo stato dell’arte sulle tecniche di simulazione del tempo giro ed un esempio concreto relativo al gokart da competizione.
Ho passato quindi la parola a Mauro Forghieri per l’intervento più atteso di questa sessione intitolato “Un moderno motore 4 tempi per kart” che ha presentato il motore 4T per kart della Oral Engineering, descrivendo tutte le fasi di sviluppo dall’idea iniziale alla produzione in piccola serie, affrontando interessanti temi relativi alla progettazione strutturale, fluidodinamica ed al collaudo.

Il motore 4T della Oral

E’ stato quindi il turno di Birel, rappresentata da Francesco Bozzano della Procomec, con l’intervento “Il progetto di un telaio e relativi accessori per kart e le sue evoluzioni. Lo studio, la ricerca e le verifiche funzionali in pista”. Questo intervento ha descritto il problema della progettazione non convenzionale del telaio del kart e il metodo proposto da Birel basato sulla deformazione programmata di alcuni punti secondo prestabiliti valori dipendenti dal tipo di comportamento che si desidera per il veicolo. E’ stata anche presentata un ottimizzazione alla deformabilità a camber dei cerchioni basata sul metodo degli elementi finiti.
Il secondo intervento TVK “Simulazione della dinamica del kart” è stato di Luigi Reccia ed è risultato molto ben collocato poiché i temi affrontati si legavano in maniera naturale all’intervento precedente. Ha infatti descritto come i parametri di rigidezza del telaio possano essere utilizzati in un modello dinamico in grado di prevedere la risposta del go kart in condizioni arbitrarie di moto tenendo conto dei principali parametri di setup del veicolo.
L’ultimo intervento “Motore a 4 tempi per kart ad alte prestazioni” di Stefano Zacchè ha riguardato ancora un futuro motore 4T per go kart secondo l’idea della Casoni Project.

Il motore 4T della Casoni Project

Si tratta di un motore estremamente compatto e molto curato nel design. L’intervento ha riguardato lo sviluppo di layout e strutturale che è stato descritto nei minimi dettagli avvalendosi di un modello tridimensionale virtuale dell’intero propulsore .




| Torna alla versione normale della pagina | Invia questo articolo ad un amico |
| Torna alla versione normale della pagina